Dicitura privacy fattura

di Stefania Russo Commenta

In forza di quanto stabilito dall'art. 13 del Decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione...

In forza di quanto stabilito dall’art. 13 del Decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), bisogna sempre informare la persone circa le finalità e le modalità di trattamento dei loro dati personali, la natura obbligatoria o facoltativa, i soggetti che possono venire a conoscenza di questi dati, gli estremi identificativi del soggetto incaricato del trattamento dei dati e i diritti previsti dall’art. 7 del suddetto decreto (informazione circa il trattamento, cancellazione, aggiornamento e opposizione al trattamento stesso).

AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI PERSONALI CURRICULUM VITAE

Ne deriva quindi che, proprio in forza di quanto stabilito dal Codice in materia di protezione dei dati personali, è opportuno che ciascuna aziende e ciascun soggetto titolare di partita Iva, nel momento in cui emette fattura e viene quindi in possesso dei dati della parte con cui ha avuto un rapporto a fronte della prestazione di servizi o della vendita di beni, inserisca nella fattura stessa apposita dicitura che fornisce al cliente le informazioni indicate dal citato Decreto legislativo.

COME CORREGGERE UNA FATTURA

Questo non solo per rendere “trasparente” le finalità e le modalità del trattamento dei dati e l’identità del soggetto responsabile del trattamento stesso, ma anche per evitare eventuali dispute legali nel caso in cui dovessero sorgere problemi di diversa natura. A tal fine è quindi opportuno farsi assistere da un commercialista o da un consulente, che avrà quindi il compito di verificare i corretti adempimenti da parte dell’azienda in materia di privacy.

Di seguito forniamo un esempio di dicitura sulla privacy da indicare in fattura:

Ai sensi del D.lgs. 196/93 vi comunichiamo che nel nostro archivio cartaceo e/o informatico sono contenuti i vostri dati personali e che questi saranno utilizzati ed elaborati direttamente o tramite soggetti esterni per finalità di carattere gestionale-amministrativo.
Vi ricordiamo inoltre che in forza dell’art.7 della legge sopra citata avete il diritto in ogni momento di conoscere, cancellare, rettificare, aggiornare, integrare e opporvi al trattamento dei dati.
Titolare del trattamento è la società …. , nella persona del suo legale rappresentate pro tempore, con sede in …

Rispondi