Concorso per idee innovative Università di Bologna

di Stefania Russo Commenta

Le idee innovative non mancano di certo, sono numerosissime infatti le persone che si chiedono come brevettare un'idea per evitare...

Le idee innovative non mancano di certo, sono numerosissime infatti le persone che si chiedono come brevettare un’idea per evitare che siano altri a trarre profitto da una propria “invenzione”.

A riguardo un’ottima opportunità arriva dall’Università di Bologna, che attraverso il concorsoInventare il futuropremierà la migliore idea con una somma di denaro di ammontare massimo pari a 7.000 euro e un voucher da utilizzare per lo sviluppo dell’idea oppure per iscriversi ad un corso di dottorato o ad un master dell’Università di Bologna. Al secondo e al terzo classificato, invece, verrà corrisposta una somma di denaro pari rispettivamente a 3.500 e a 2.500 euro.


Per poter partecipare a questo concorso, oltre ad avere un’idea innovativa che mediante l’impiego delle nuove tecnologie contribuisce a migliorare il livello di qualità della convivenza civile e sociale e a superare alcune problematiche legate alla vita delle persone, occorre avere un’età non superiore ai 31 anni ed essere laureati oppure essere iscritti ad un corso di laurea.

E’ inoltre richiesto che le idee abbiano ad oggetto uno dei seguenti temi: città e cittadini; ambiente e salute; infanzia, terza età, disabilità; patrimonio culturale e artistico; educazione, media e intrattenimento.

Le domande di partecipazione devono essere inoltrate entro e non oltre il 31 agosto 2011. Alla domanda appositamente compilata dovrà poi essere allegata tutta la documentazione richiesta dal bando, ovvero: un riassunto dell’idea proposta; la descrizione dettagliata dell’idea proposta; la descrizione delle componenti tecnologiche delle quali si prevede l’utilizzo per la realizzazione dell’idea proposta; un piano di sviluppo o workflow delle attività relative; Curriculum Vitae e fotocopia di un documento di identità; certificazione relativa allo status di studente/laureato per i partecipanti che non sono studenti/laureati presso l’Ateneo di Bologna. E’ inoltre necessario creare una sorta di dimostratore dell’idea proposta mediante l’utilizzo delle tecnologie digitali.

Per scaricare il modulo di domanda e il bando cliccare qui.

Rispondi