Campagna ANCI contro IMU

di Vito Verna 1

L'Associazione Nazionale Comuni Italiani non ci sta e, per mostrare il proprio fermissimo dissenso, avrebbe in questi giorni deciso di lanciare un appello al Governo Monti ed una campagna di informazione a favore di tutti i cittadini italiani.

Campagna ANCI contro IMU

L’Associazione Nazionale Comuni Italiani non ci sta e, per mostrare il proprio fermissimo dissenso, avrebbe in questi giorni deciso di lanciare un appello al Governo Monti ed una campagna di informazione a favore di tutti i cittadini italiani.

IMU SCONTATO PER TERRENI E CASE AGRICOLE

Ci stiamo riferendo, com’è evidente, all’Imposta Municipale Unica che, oltre a non piacere alla moltissime famiglie italiane che si troveranno, purtroppo, costrette a pagare questa (come in molti, dal PdL al PD, l’avrebbero definita) iniqua tassa, non piacerebbe neppure ai comuni italiani che, allo scopo di cercare di recuperare, almeno in parte, quanto dovrà veni direttamente affidato all’Agenzia delle Entrate ed al Ministero dell’Economia e delle Finanze, si vedranno sicuramente obbligati, nonostante l’entità dei più svariati appelli che, in queste ore, starebbero correndo sul web ad opera delle più differenti personalità politiche ed istituzionali, ad aumentare l’aliquota base a sfavore sia dei proprietari di una singola abitazione sia dei proprietari di più di uno stabile.

PRIMA RATA IMU 2012 CALCOLATA SU ALIQUOTA BASE

I nostri timori, riguardanti la possibilità che l’Imposta Municipale Unica possa trasformarsi, per lo meno per i proprietari di una seconda casa non ceduta in locazione, in una vera e propria stangata i cui effetti, come precedentemente ricordato, potrebbero manifestarsi sia a settembre che a dicembre 2012, sembrerebbero essere stati definitivamente confermati da Graziano Delrio che, presentando le campagne di sensibilizzazione che l’ANCI avrebbe elaborato sul delicato tema dell’Imposta Municipale Unica, avrebbe precisato come il 50% dei proventi dell’IMU sulle seconde case debbano venir immediatamente consegnati nelle mani del governo centrale e come, cosa ancora più importate, solamente lo Stato italiano potrebbe trarre vantaggio da una simile legge.

COMPENSAZIONE IMU TRAMITE F24

Commenti (1)

  1. Gli italiani anno faticato e risparmiato una vita per aver una casa da vivere, diventato un bene primario per la famiglia, ora assistiamo che la prima casa e diventata un bene primario per le TASSE. GLI ITALIANI DEVONO AVERE IL CORAGGIO DI PRENDERE QUALSIASI INIZIATIVA PER FAR ANNULLARE L’IMU SULLA PRIMA CASA

Rispondi