Fiducia dei consumatori in aumento a dicembre 2010

di Stefania Russo Commenta

In base ai dati raccolti e diffusi dall'Isae, a dicembre 2010 la fiducia dei consumatori è aumentata per il quarto mese consecutivo da 108,5..

In base ai dati raccolti e diffusi dall’Isae, a dicembre 2010 la fiducia dei consumatori è aumentata per il quarto mese consecutivo da 108,5 a 109,1, tornando così a livelli molto vicini a quelli raggiunti lo scorso gennaio e al di sopra delle stime degli analisti, che si aspettavano una fiducia in calo a 108,3 punti.

Nel periodo in esame sono migliorate anche le valutazioni sul clima economico generale, che passano da 80,7 a 82,2. La fiducia relativa al quadro personale registra una lieve crescita passando da 121,7 a 121,9, quella corrente passa da 115,8 a 116,3 e quella futura da 98,1 a 98,2.


Il recupero della fiducia riguarda in generale tutte le componenti prese in considerazione dall’indicatore, mentre se si considera l’andamento a livello territoriale la fiducia migliora nettamente nella parte nord-est del paese e al sud, mentre si deteriora a nord-ovest e al centro.

In base all’analisi dell’Istituto, inoltre, risultano favorevoli le previsioni sull’evoluzione del paese, del mercato del lavoro, nonché i giudizi sulla convenienza di acquisto di beni durevoli, mentre risultano negative le opinioni sulle opportunità e sulle possibilità di risparmio.

Riguardo ai prezzi, invece, nel corso degli ultimi dodici mesi è stato registrato un rallentamento, mentre sono stabili le attese di decelerazione per il breve termine.

Rispondi